30° Torneo internazionale di calcio giovanile “ Città di Agropoli “ 11/23 aprile 2011

25-04-2011

30° Torneo internazionale di calcio giovanile “ Città di Agropoli “

11/23 aprile 2011 Si è concluso sabato 23 aprile 2011 il torneo che  ha visto la partecipazione di circa 60 squadre provenienti da dieci nazioni tra le quali: U.S.A, Venezuela, Canada, Colombia, Rep. Ceca, Polonia e inoltre dalla Lombardia, Sardegna, Sicilia, Lazio, Liguria, Piemonte, Toscana e Campania.Il CSI, oltre a essere presente nell’organizzazione del torneo, era rappresentato da 8 squadre affiliate ai Comitati di Salerno e Napoli.Il torneo è da sempre una vetrina per giovani calciatori, di qui sono passati grandi campioni che attualmente giocano nelle migliori squadre italiane ed europee. Anche quest’anno il livello tecnico è stato elevato e sicuramente di alcuni ne sentiremo parlare in futuro.Il motore della manifestazione è Antonio Inverso (Caciotta), importante la collaborazione del CSI Salerno con il referente Giuseppe Di Lucia, il quale ci ha confermato che per l’edizione 2012 il CSI avrà un ruolo ancora più importante nell’organizzazione.Intanto, si è proceduto ad un gemellaggio del gruppo CSI con la rappresentativa canadese.Grandissima affermazione , nella categoria giovanissimi (1996) della Società  Amici di Mugnano del Comitato CSI di Napoli, la quale ha vinto tutte le partite del girone e in finale, alla presenza di circa tremila spettatori, ha battuto 2-1 la Polisportiva Europa  altra compagine del CSI Napoli, aggiudicandosi il 30° trofeo internazionale di calcio giovanile. Grande affermazione quindi anche del CSI Campania. Ricordiamo che la soc. Amici di Mugnano è  stata campione  nazionale CSI 2010 cat. Allievi lo scorso anno a Lignano Sabbiadoro.Capocannoniere  del torneo cat. Giovanissimi: Davide Pellino (Amici di Mugnano, con 5 reti in 5 partite), miglior portiere: Gennaro Picardi (Amici di Mugnano).Grande risultato anche nella categoria esordienti ( 1998 ) per gli Amici di Mugnano, eliminati in semifinale ai calci di rigore dal  Brescia si sono classificati al terzo posto battendo il Venezuela.